martedì 27 marzo 2012

Vittadini: il welfare possibile

Vittadini: il welfare possibile: "Una certa letteratura, sostenuta dal vezzo di alcuni media, suggerisce che questa riduzione delle risorse pubbliche apra a un cambiamento: là dove c’era lo Stato subentrerà il mercato. Come se, dopo la recente crisi finanziaria ci si possa ancora illudere che le dinamiche del mercato siano in grado di per sé di portare - attraverso la magia di una “mano invisibile” – un maggior benessere per A maggior ragione dopo anni di liberalizzazioni che hanno creato oligopoli in servizi di pubblica utilità quali gas, energia, trasporti, è ragionevole chiedersi se l’alternativa a un pubblico inefficiente e senza soldi sia sempre e solo un privato a fini di lucro. tutti."........................
Posta un commento